Rayuela

cortazar Capítulo 93

Amore mio, non ti amo per te né per me, nemmeno per tutti e due insieme, non ti amo perché il sangue mi sprona ad amarti, ti amo perché non sei mia, perché sei dall’altra parte, lì dove mi inviti a saltare e io non posso, perché nel più profondo del possesso non sei in me, non ti raggiungo, non passo dal tuo corpo, dal tuo riso, ci sono ore in cui mi tormenta che mi ami (come ti piace usare il verbo amare, con quanta affettazione lo lasci cadere sui piatti e le lenzuola e gli autobus), mi tormenta il tuo amore che non mi serve da ponte perché un ponte non si sostiene da un lato solo, mai Wright o le Corbusier avrebbero fatto un ponte sostenuto da un solo lato, e non mi guardare con questi occhi di passerotto, per te l’operazione dell’amore è così semplice, guarirai prima di me, nonostante tu mi ami come non ti amo io.

Julio Cortàzar
(Trad. di M.Fernàndez.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: