Degli infiniti punti di un segmento VII

Assopita, distante, la donna si trascina.  Ha vissuto altre volte questo aggravio.
E ogni volta è la prima.
A infonderle coraggio, la voce di un neonato si discioglie in un canto.
Si ridesta, la donna.  Si rimonta le ossa.
Il sussulto dell’acqua la percorre.
Acqua che parla il linguaggio del vento, della sabbia.
Acqua che sa di stie secolari.
Acqua per annegare abbagli.
Acqua per rianimare il giorno, che riparte.

Non si muore di questa morte, lei lo sa.
Gliel’hanno sussurrato in sogno le altre donne.
Non c’è parte di te che sopravvive.

Ha smesso di cantare, la bambina. Si è forse addormentata.
Lei le accarezza il ventre.
La coccola.
Le racconta una storia.

L’acqua nel frattempo riprende la sua strada.
Quella storia è antica e risaputa.
Parla di madri e figlie. Di tutte e di ciascuna.
Parla forse di lei
e di sé stessa l’acqua.
Che continua a dar vita.
Che un dio illuminato fece nascere donna.

Posibles ordenes del dìa, Milton Fernàndez

Annunci

One response to this post.

  1. Posted by Patrizia on novembre 7, 2010 at 5:32

    L’acqua le è negata
    l’acqua salvifica da cui è nata
    Ferma sulla soglia del tempio
    le colonne enormi la sovrastano

    la circonda il mare a cui anela
    il desiderio cresce
    il tuffo resta un sogno nel sogno
    le acque limpide da bere
    percorse da sub che infestano il luogo per ogni dove
    squali preistorici inseguiti inseguono
    a lei sgomenta non resta che guardare
    sarà triste ogni risveglio per chi stanca permane
    al ritmo di un racconto ch’è musica liquida
    memoria del suo trascorso peregrinare
    reiterata cupa dissolvenza – zavorra volgare
    gettarsi infine sarà un piacere mortale.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: