Oro y plata

Spietato
il giorno già in agguato

la finestra distende i suoi battenti
con un’aria contrita di farfalla incompiuta
ordisce il fato l’odierna traversia
e un corpo indolenzito
si rassegna
al rito verticale dell’avvio

esordi di giornata
brusio tra le fronde
l’armata delle ombre alla disfatta

disciolto il volto tra il fumo del confine
la voce di una donna mi alita sul cuore
e lo riscalda

mattinata ostinata
oro y plata

sul cuscino
spaesato
l’odore di mia madre
in castigliano

Sabor a nada, Milton Fernàndez

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: