La poesia – Eugenio Montejo

La poesia attraversa la terra sola sola

appone la sua voce sul dolore del mondo

e nulla chiede

-nemmeno una parola.

Arriva da lontano, senza tempo, e non avverte;

ha le chiavi di casa.

Si ferma sulla soglia di solito, ci guarda,

poi dischiude una mano e ci consegna

una corolla o un sasso, qualcosa di segreto

così intenso,

che prende a palpitare il cuore all’impazzata. E ci risveglia.

Eugenio Montejo (Venezuela) (1938 – 2008)

(Trad. di M.F.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: