Verrà il giorno

Verrà un giorno in cui
non ricorderemo più la nostra faccia
le lontane promesse
le presenti mancanze

verrà un giorno in cui di questo dolore
non ci sarà traccia
di quest’ardore fragile, maldestro
che non abbiamo saputo allevare

verrà un giorno
amore mio
nel quale forse riusciremo perfino a perdonarci
per la fine dei sogni
per ciò che fummo e non saremo
per l’attesa dell’oblio
o del sonno,
come estrema redenzione del tempo,
per il tempo perduto
per il perduto istinto
per i morti e i sopravvissuti
(ci sono sempre in ogni guerra)
per le promesse che riusciremo ancora ad elargire
per l’incessante smania di miraggi
che continuerà malgrado tutto
a sfornare miracoli
e dolori
per noi stessi
che non riconosceremo più la nostra faccia

Nemesis

Nemesis, Milton Fernàndez

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: