Alda


Ogni tanto la brumosa Milano fa la pace con se stessa. Ogni tanto rialza la testa dalle scartoffie e si concede di sognare, di piangere, di sorridere. Ogni tanto mi fa sentire orgoglioso di averci fatto il nido.
Ecco il portone d’ingresso alla casa di Alda Merini, a un mese della sua morte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: