Sarà un giorno di sale

Sarà un giorno di sale

tira aria di malaria
tra i cornicioni stesi

rappresa sulla porta
la notte equinoziale
l’accenno di un sorriso
la tua bocca essenziale
la balorda lealtà del disappunto
sulla fronte abbuiata
i passi
malfatti sulla scala
lo sguardo senza fonda
le mani senza tana
e alla fine
letale
lo scatto del portone
quella lama appuntita
indirizzata al cuore

sarà un giorno di sale

i lampioni del viale
sfiniti
spettrali
attendono un segnale
per andare a dormire

oggi
non saprò più che fare
di tutto questo albore che violenta
la via

e farà un male cane
restare qui
scampato
alla notte che spira

stonerà Vivaldi
in qualunque stagione
e in un tono minore
apporrà il vecchio sole
il suo stampo al mattino

sarà un giorno
di sale

La ultima apuesta

La ultima apuesta, Milton Fernàndez

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: