Anche se piangerai fiumi – Flavio Crescenzi

Anche se piangerai fiumi o mari di diavolerie, nonostante il divieto di luce sulle palpebre di vetro, non basterà il tuo viso a raddrizzare il palo a cui sono da secoli legato. Dovrai affiancare alla mia cecità la tua voce, la tua mano a questa cruda mano che ti prende, la tua pelle al silenzio che continuo a negare al tuo corpo racchiuso.

Flavio Crescenzi (1973)
Cerro de las Rosas, Córdoba, Argentina
(Trad. M.F.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: