I gigli del patibolo – Renata Šerelytè

I nostri nonni erano ubriaconi e suicidi impiccati. Se non fosse un peccato la si potrebbe definire una tradizione. E se si impiccassero senza aver appiccato il fuoco al recinto del bestiame e senza aver malmenato i bambini, già si avvicinerebbe a una cultura…!
E dal momento che non sai che cosa disse Saint-Exupéry, perché alle sue prime parole ti addormentavi, te lo ricorderò io: la cosa più importante è il legame che unisce l’uomo all’uomo.
E se tu pensi che questo legame sia il cappio, ti sbagli.
E’ l‘istinto da cui animata mi chino per coglierti.
Perché tu sei un ciglio, che strilla con voce di mandragora, non appena il tuo gambo succoso si ritrova tra le mie dita infide.
Renata Šerelytè
Nata nel 1970, a Šimonys, Lituania.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: